Nel settore industriale, specialmente in ambito edile e meccanico, ma non solo, si è diffuso l’uso delle minigru elettriche. Queste attrezzature rappresentano un supporto importante in quanto permettono di risolvere problemi legati al sollevamento di carichi vari, anche di peso importante, in ambienti di piccole dimensioni e con spazio ristretto, dove non si può operare con le gru tradizionali.

L’impiego delle minigru elettriche è possibile sia in ambienti esterni che in ambienti interni, e le loro dimensioni ridotte non devono trarre in inganno, in quanto possono sollevare anche grandi carichi. Le minigru elettriche possono essere trasportate con facilità sul luogo di lavoro, e non necessitano delle autorizzazioni che sono invece richieste per i carichi speciali. Le minigrue elettriche sono disponibili in vari tipi, ed ognuno di essi è caratterizzato da caratteristiche specifiche che ne determinano l’utilizzo nei più svariati ambiti di lavoro. Un altro punto di forza relativo al loro utilizzo è quello della mancanza di abilitazioni per l’uso, dovuta anche al fatto che la motorizzazione elettrica, senza l’uso di carburanti, garantisce anche un comfort di utilizzo, senza problemi per l’ambiente circostante. Un patentino di abilitazione è richiesto solo per l’utilizzo di alcune minigru elettriche particolari, ma il suo ottenimento è facile e veloce, grazie a dei corsi di specializzazione, che prevedono l’insegnamento dei movimenti principali dell’attrezzatura e come gestire il carico che viene sollevato. Normalmente le minigru elettriche vengono prese a noleggio, ed anche a Mantova e provincia si può fare riferimento alla Bertolini Autogru, con la sua disponibilità di macchinari con portate da 10 fino a 25 tonnellate.

Noleggio Minigru Elettriche Cingolate

Le minigru elettriche che si possono noleggiare dalla Bertolini Autogru per aziende di Mantova sono in massima parte di tipo cingolato, ed operano quindi sfruttando un sistema di spostamento alternativo per il loro “movimento terrestre”. Grazie ai cingoli, le minigrue elettriche permettono di trasmettere a terra in modo migliore la forza prodotta dal motore, ed anche di esercitare sulla superficie una minore pressione rispetto a quelle equipaggiate con le ruote tradizionali. L’aderenza al suolo garantita da questo tipo di sistema è quindi maggiore, grazie alla superficie di contatto, e si rivela quindi utilissima nei casi in cui si debba operare su un terreno sdrucciolevole. Il “cingolato” garantisce anche maggiore stabilità del mezzo, che, senza causare pericoli, sia per il manovratore della minigru che per gli altri addetti che operano nello stesso spazio, permette il sollevamento del carico. Le ruote delle minigru elettriche “cingolate”, sono del tipo “antitraccia“; sono cioè progettate e realizzate appositamente per non lasciare segni sul terreno sottostante, risolvendo quindi molti problemi quando vengono utilizzate in un ambiente chiuso. Una garanzia che potrebbe non essere necessaria quando si utilizza la minigru elettrica in un ambiente esterno, ma che diviene invece molto importante in caso di uso in ambienti interni, con la presenza di pavimentazioni. Le gomme “antitraccia” sono costruite con l’utilizzo di gomma naturale, alla quale non sono stati aggiunti coloranti; quandi si utilizzano modelli che non hanno questa caratteristica si vedono comunemente dei segni neri sui pavimenti, tipici dell’additivo colorante che viene utilizzato. Con queste gomme l’utilizzo può essere fatto liberamente, senza timori, e le minigru elettriche hanno la possibilità di muoversi liberamente senza nessun problema di tracce.

Le mini gru elettriche “cingolate”, sono di due tipi, che si distinguono tra di loro per la funzionalità del braccio operativo; in alcuni casi il braccio è idraulico, in altri è fisso. Andando nello specifico, nella prima tipologia il braccio si estende grazie ad un sistema idraulico, azionato tramite dei pistoni, che portano il braccio stesso a raggiungere altezze notevoli. Questa è la tipologia più diffusa, che con l’estensione rende agevoli le operazioni di carico e spostamento in vari ambiti lavorativi, con grande sicurezza e sempre con la gestione puntuale da parte dell’operatore. Una gestione facile, in quanto necessita di pochi e semplici movimenti per l’azionamento del sistema ed il raggiungimento di quote elevate. I modelli che montano il braccio fisso vengono invece utilizzati in altri ambiti lavorativi, in gran parte in ambiente esterno, e permettono comunque una rotazione a 360° del braccio, fattore importante perché permette di coprire un ampio spazio intorno alla minigru stessa evitando quindi di dover effettuare spostamenti per effettuare sollevamenti e spostamenti del carico, che sarà veloce e semplice, come nel caso delle minigru con braccio estensibile. La scelta tra le due tipologie di minigru da parte dell’utilizzatore, deve essere fatta con attenzione, dopo aver valutato tutte le caratteristiche del luogo in cui si deve operare e le posizioni dei vari carichi, in modo da utilizzare sempre quella più efficace per la singola attività.

Noleggio Minigru Elettriche Semoventi

Il mondo della minigru elettriche è molto vario, ed è quindi necessario specificare che la minigru della Bertolini Autogru sono tutte del tipo “semovente“. Questo significa che tutti i mezzi hanno una capacità di movimento autonoma, data dalla trasmissione cingolata, e quindi grazie all’intervento dell’operatore, possono essere spostate da un luogo all’altro con estrema facilità. Al contrario le minigru “fisse”, per il loro spostamento hanno la necessità di un mezzo di supporto che effettui lo spostamento nelle varie posizioni operative del cantiere, attività che oltre al maggiore costo dovuto allo stesso mezzo di supporto, determina anche una minore velocità di spostamento e quindi tempi morti che si traducono anche in questo caso in aumenti di costo. Si deve peraltro precisare che la possibilità di spostamento autonomo delle minigru, consentito dal loro motore elettrico, non deve essere utilizzata per gli spostamenti sulle strade; quando si debbono spostare da un cantiere all’altro possono essere facilmente caricate ed ancorate su un mezzo di trasporto, proprio grazie alle loro ridotte dimensioni e peso. La “semovenza” è quindi un vantaggio importante in termini di costo e di tempistiche di lavoro, visto che la minigru può essere spostata anche con il suo carico, ma deve essere utilizzata con attenzione, facendo sempre riferimento alle specifiche tecniche del mezzo ed ai limiti che non devono essere superati.

Quando si effettuano dei lavori in ambito industriale la funzionalità dei mezzi e la rapidità di spostamento sono senza dubbio un fattore positivo nell’andamento del lavoro. Quando il lavoro da eseguire è concentrato in una area ben determinata, con una durata temporale lunga, le minigru possono essere anche fissate al terreno, tramite l’utilizzo di piedi stabilizzatori. Un’operazione facile e veloce, che garantisce una immobilizzazione completa e che assicura grande sicurezza anche per l’operatore. Il fissaggio a terra elimina anche eventuali problematiche che potrebbero verificarsi per la stabilità della minigru stessa. Le minigru elettriche “semoventi” noleggiabili da Bertolini Autogru sono disponibili sia in versione idraulica che in versione fissa. Nel caso della versione idraulica è disponibile il braccio flessibile, la cui lunghezza totale può arrivare oltre al doppio della sua lunghezza originaria. L’azionamento è meccanico, tramite dei pistoni, ed avviene in modo fluido, con tutto il processo completamente automatizzato, grazie alla presenza di una centralina che lo gestisce, presente sulla consolle dell’operatore. L’estensione od il rientro del braccio può essere eseguita anche quando allo stesso è attaccato un carico, sempre grazie alla grande funzionalità possibile con la centralina. Quando si utilizza invece una minigru elettrica “fissa” non si ha la possibilità di estendere il braccio, ma c’è la possibilità, importantissima, di effettuare la rotazione completa, a 360° rispetto all’asse verticale dell’apparecchiatura, in modo che le manovre siano le più semplici e rapide possibili. Nelle minigru a braccio fisso, questo viene comunemente ripiegato quando si effettua il trasporto dell’attrezzatura e le sue dimensioni, nella maggior parte dei casi, sono più grandi rispetto a quello delle minigru con braccio idraulico. Oltre al movimento circolare sui 360°, le minigru a braccio fisso, permettono di eseguire anche degli spostamenti sull’asse verticale.

Quali sono gli ambiti di utilizzo delle minigru elettriche?

Come detto in precedenza, gli ambiti in cui si possono utilizzare le minigru elettriche sono molto vari; tra questi, quello nel quale questa tipologia di mezzi di sollevamento viene utilizzata più di frequente è sicuramente quello edile. In particolare si utilizzano minigru elettriche, in versione idraulica, nei lavori di montaggio degli infissi nelle abitazioni, proprio grazie alle ridotte dimensioni del mezzo, alla facilità di trasporto nel cantiere dove si utilizza, ed alle aree ristrette di lavoro. Altri ambiti di utilizzo, sempre in campo edile, sono quelli di piccoli lavori di sistemazione delle facciate, oppure quando sia necessario trasportare ai piani più alti dei palazzi dei materiali od oggetti che a causa delle loro dimensioni non possono arrivare a destinazione per altre vie. Come esempio di questa tipologia d’uso si possono indicare i sollevamenti di canne fumarie che devono essere posizionate all’interno dei vari edifici. Guardando sempre al sollevamento di oggetti “pesanti”, un altro utilizzo frequente delle minigru elettriche si ha nei capannoni industriali, quando si devono immagazzinare delle merci nelle scaffalature poste a varie altezze, una operazione che si effettua anche con tempi ridotti e con tutte le necessarie sicurezze. L’utilizzo di questi mezzi all’interno di capannoni e magazzini è inoltre scelto anche per la tipologia di alimentazione, il motore elettrico, che garantisce la non emissione di gas di scarico nocivi, specialmente in ambienti chiusi o con scarsa ventilazione. Sempre guardando agli ambienti chiusi, le minigru elettriche sono utilizzate anche per sollevare macchinari di un certo peso, e per trasportarli. Questo utilizzo è particolarmente importante per le aziende meccaniche, nella quali i pezzi, di dimensioni e pesi rilevanti, devono essere spostati da una macchina all’altra per le varie fasi di lavorazione. Tornando al settore edile, le minigru elettriche vengono impiegata anche per trasportare e montare i vetri, che da anni stanno assumendo sempre più importanza come elemento costruttivo nelle scelte degli architetti. Queste operazioni, caratterizzate dalla massima delicatezza, con la necessità di effettuare degli spostamenti anche di pochi millimetri, eseguiti in sicurezza, sono infatti possibili tramite la consolle a disposizione dell’operatore. Nell’ambito dell’utilizzo delle minigru elettriche, anche a Mantova e provincia, rivolgendosi alla Bertolini Autogru si possono concordare varie forme di noleggio, sia a breve termine, che a lungo termine, e che vengono studiate assieme al cliente per scegliere la formula più conveniente. Il personale della Bertolini Autogru è anche in grado di consigliare la minigru più aderente alla tipologia del lavoro da effettuare ed all’ambiente nel quale il lavoro deve essere svolto. Oltre a questo, da parte della Bertolini Autogru viene garantita una serie di controlli di manutenzione, sia ordinaria che straordinaria durante il periodo di noleggio, ed in caso di guasti all’apparecchiatura è garantita la riparazione entro 24 ore, od in caso di impossibilità la sostituzione del mezzo con uno con le stesse caratteristiche, sempre entro le 24 ore.

Richiedere un preventivo a Bertolini Autogru per un noleggio minigru elettriche a Mantova è senza dubbio la strada migliore per chi ha necessità di utilizzare una minigru elettrica, per assicurarsi un mezzo adeguato in tutti gli ambiti industriali, è ed facile, sia tramite il sito internet che telefonicamente.

Bertolini Autogru - Noleggio minigru elettriche a Mantova
Mantova - Emilia Romagna